stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Perosa Argentina
Stai navigando in : Comune > Ma posso fare questo? Note esplicative e circolari
EMERGENZA SANITARIA - CORONAVIRUS - COVID-19
In questa sezione trovi informazioni, link e servizi utili legati all'emergenza sanitaria Coronavirus
Link di interesse per l'emergenza sanitaria coronavirus


Domande e risposte - coronavirus

Tutti abbiamo delle domande o dei dubbi. La Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Ministero della Salute  aggiornano costantemente la sezione FAQ - Domande e risposte.
Vi lasciamo i link alle rispettive pagine.




Link:


Misure adottate dal Governo ed individuazione zone gialle, arancioni e rosse

Era il 30 gennaio 2020 quando, in seguito alla dichiarazione dello stato di emergenza internazionale da parte dell'OMS, il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e il Ministro della salute, Roberto Speranza, con il Direttore scientifico dell'Istituto nazionale per le malattie infettive "Lazzaro Spallanzani", Giovanni Ippolito, tenevano la prima conferenza stampa a tema Coronavirus.
Da allora è stato un susseguirsi di norme e circolari in cui, come cittadini, fatichiamo a districarci.
In calce trovate il testo dell'ultimo D.P.C.M. e l'allegato.
In seguito con Ordinanza del Ministero della Salute il Piemonte è stato individuato come zona rossa.
Da domenica 29 novembre, sempre con Ordinanza del Ministero della Salute il Piemonte è stato individuato come ZONA ARANCIONE.

Dopo una riunione con gli epidemiologi il presidente Alberto Cirio ha deciso che per la seconda e terza media continuerà la didattica a distanza, anche se il Dpcm attualmente in vigore lo consentirebbe.




Documenti allegati:
Testo D.P.C.M. 3 novembre 2020
Allegato a D.P.C.M. 3 novembre 2020
Emergenza Covid- aree gialle, arancioni e rosse
Piemonte zona arancione
Ordinanza sulle scuole
Info generali - zona arancione


Link:


Autocertificazione per gli spostamenti - Coronavirus

In seguito all'entrata in vigore del D.P.C.M e della aree gialle, arancioni e rosse ogni cittadino deve verificare "il colore" assegnato alla sua zona e comportarsi di conseguenza.
In AREA ARANCIONE  dalle 5 alle 22 è consentito spostarsi esclusivamente all’interno del proprio Comune senza necessità di motivare lo spostamento. Sono vietati, 24 ore su 24, gli spostamenti verso altri Comuni e verso altre Regioni, ad eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di studio o di salute o per svolgere attività o usufruire di servizi non disponibili nel proprio Comune (per esempio andare all’ufficio postale o a fare la spesa, se non ci sono tali uffici o punti vendita nel proprio Comune).
Se ci dobbiamo spostare per uno dei motivi previsti ognuno deve portare con se il modello di autocertificazione previsto che si trova qua sotto.




Documenti allegati:
Autocertificazione per gli spostamenti
Circolare del Ministero degli Interni
Emergenza Covid- aree gialle, arancioni e rosse


Link:


Ma posso fare questo? Note esplicative e circolari

Abbiamo molte domande sul cosa si possa o non si possa fare e le istituzioni competenti provvedono a fornire informazioni di dettaglio in base alle richieste che gli pervengono.
In questa sezione trovate:
- nota della Prefettura di Torino relativa a "Acquisto di beni di prima necessità al di fuori del territorio comunale - chiarimenti";
- faq della Regione Piemonte sui tagli boschivi.



Documenti allegati:
Nota Prefettura
FAQ Regione Piemonte sui tagli boschivi
Emergenza Covid- aree gialle, arancioni e rosse


Link:


Aiutiamo i nostri bambini a capire il coronavirus

 La situazione che tutti stiamo vivendo non puó non avere un impatto anche sui nostri bambini perché loro risentono delle nostre preoccupazioni e, anche se cerchiamo di non far trapelare le nostre ansie, sono molto recettivi e colgono molto di più di quello che pensiamo. Affrontare con loro il tema del Corona-virus è molto importante per trasmettere la nostra vicinanza emotiva e la nostra comprensione verso il loro mondo che all'improvviso ha subìto un grande cambiamento.
In questo momento difficile per tutti, forse loro, ancora più di noi, hanno bisogno di spiegazioni. Dobbiamo cercare di renderli consapevoli delle nuove regole da rispettare e soprattutto dobbiamo evitare di infondere paure inutili.
Per questo motivo, vi proponiamo:
-  DECALOGO promosso dall'AGIA l'Autorità garante per l'infanzia e per l'adolescenza;
-  Attività di gioco per gestire le reazioni da stress nei bambini stilato da SISST  "Società Italiana per lo Studio dello Stress Traumatico.

Infine con i vostri bambini, potete vedere un simpatico filmato pubblicato da EURAC  RESEARCH.




Documenti allegati:
Decalogo
Attività di gioco


Link:


Accesso agli uffici comunali

Purtroppo anche l'attività degli uffici comunali risente dell'emergenza sanitaria. Per la vostra sicurezza dobbiamo prevedere forme di accesso differenziate, soprattutto per gli sportelli con più affluenza di cittadini.
Per questo motivo alcuni settori ricevono solo su appuntamento e questo permette alle addette di non creare assembramento e di pulire in modo adeguato le superfici (esempio lettore di impronte digitali).
Alcuni operatori sono in smart-working e rispondono ai numeri di cellulare che trovate sul sito internet o sul volantino allegato. Se il telefono è spento significa che l'addetto in quel momento non è in servizio. Ricordatevi che potete sempre inoltrare un mail anche solo contenente la richiesta di essere richiamati.



Documenti allegati:
Modalità di accesso agli uffici comunali - Zona arancione
Come fare per...
Da chi devo andare


Link:


Immagini e video informativi

Il Ministero della Salute ha predisposto delle immagini e dei video informativi.
Scarica gli allegati o seleziona i link.



Documenti allegati:
Ferma il Virus in 4 mosse
La mascherina ci protegge
Una mossa semplice che vale dopio


Link:


Differenza tra domicilio e residenza

Per fornire indicazioni ai cittadini alla luce delle numerose richieste di chiarimenti pervenute in ordine alla dichiarazione di domicilio inserita nel nuovo modello di autodichiarazione per gli spostamenti, come previsto dalle misure antiCovid, si precisa la differenza tra domicilio e residenza.

Cos’è il domicilio  (art. 43 codice civile)

Il domicilio è costituito dal luogo in cui la persona abbia stabilito la sede principale dei suoi affari e interessi. Il domicilio può non coincidere con la residenza, individuata invece quale luogo di dimora abituale.
La scelta del domicilio non segue nessuna formalità, ossia non richiede alcuna registrazione presso l'Ufficio Anagrafe. Di conseguenza il domicilio, a differenza della residenza, non è certificabile.
Attesa l'emergenza sanitaria in corso, l’interessato potrà dichiarare il proprio domicilio, se non coincidente con la residenza, all’interno del modulo dell'autodichiarazione per gli spostamenti: la congruità di quanto dichiarato sotto la propria personale responsabilità sarà oggetto di valutazione esclusiva da parte delle Forze dell'Ordine incaricate del controllo.

Cos'è la residenza (art. 43 codice civile)

La legge definisce la residenza come il luogo in cui la persona ha dimora abituale, cioè il luogo in cui il soggetto vive abitualmente, nel quale una persona abita e svolge in maniera continuativa la propria vita personale.



   Il Comune
Comune di Perosa Argentina - Piazza Europa, 3 - 10063 Perosa Argentina (TO)
  Tel: 0121.81218 - 82000   Fax: 0121.81509
  Codice Fiscale: 85002730019   Partita IVA: 05230170010
  P.E.C.: protocollo.perosa.argentina@cert.ruparpiemonte.it (Riceve anche mail non PEC)
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.